Parlamento europeo: sì a STEP, il piano per le tecnologie critiche

Sono stati richiesti altri 3 miliardi dai bilanci nazionali per destinare 13 miliardi di euro alla promozione dell’industria manifatturiera europea nei settori critici.

Gli eurodeputati hanno chiesto al Consiglio dell’UE di mantenere le sue promesse sull’autonomia strategica, dopo aver votato a Strasburgo il 17 ottobre la loro posizione negoziale sulla Piattaforma delle Tecnologie Strategiche per l’Europa (STEP).

Per la Strategic Technologies for European Platform sono stati richiesti dal Parlamento europeo altri 3 miliardi di euro dai bilanci nazionali da aggiungere al budget di 10 miliardi di euro proposto dalla Commissione, arrivando quindi a 13 miliardi di euro da destinare alla promozione dell’industria manifatturiera europea nei settori critici. Tuttavia, sono ancora in disaccordo sulla portata e sul budget del programma.

STEP mira a potenziare la capacità produttiva per le tecnologie digitali, a zero emissioni e per le biotecnologie, reindirizzando i fondi dai programmi esistenti e fornendo finanziamenti aggiuntivi.

L’obiettivo è rafforzare la sovranità tecnologica e la resilienza dell’Europa in settori quali l’intelligenza artificiale, le energie rinnovabili e i prodotti farmaceutici.

I negoziati con gli Stati membri seguiranno una volta che il Consiglio dell’UE avrà approvato una posizione comune. Le riflessioni includeranno un dibattito tra i capi di Stato durante la prossima riunione del Consiglio europeo a fine ottobre.

La questione del bilancio è legata alla revisione intermedia in corso del bilancio complessivo dell’UE per il periodo 2021-2027.

L’idea, originariamente proposta dalla Presidente Ursula von der Leyen, era quella di istituire un nuovo European Sovereignty Fund per competere con l’Inflation Reduction Act statunitense. Alla fine la Commissione è stata costretta ad annacquare la proposta e ad accontentarsi di attuare la STEP ricorrendo ai programmi esistenti.

Nella proposta del Parlamento, ci sarebbero state integrazioni di 5 miliardi di euro per l’Innovation Fund, 4,2 miliardi di euro per InvestEU, 2,5 miliardi di euro per lo European Defence Fund e 1,3 miliardi di euro per Horizon Europe. I progetti selezionati dovrebbero ricevere un ‘sovereignty seal’, che dovrebbe attrarre finanziamenti pubblici e privati e accelerare la concessione dei fondi UE.

Uno dei motivi per cui il Parlamento chiede maggiori finanziamenti agli Stati membri è quello di evitare che 800 milioni di euro vengano reindirizzati dal II Pilastro di Horizon Europe all’EIC Accelerator nel III Pilastro del Programma.

Maggiori informazioni qui.

News

AGE-IT: AL VIA IL BANDO A CASCATA DELLO SPOKE 3 “Fattori clinici e ambientali, stato funzionale e multi morbilità”

Leggi l'articolo

EIT Digital: lanciato il Venture Incubation Program

Leggi l'articolo

CALL4INNOVIT 2024 | LIFE SCIENCES & DIGITAL HEALTH

Leggi l'articolo

Scienze della vita: annunciato un bando per progetti di ricerca translazionale contro il cancro

Leggi l'articolo

Horizon Europe: adottato il piano strategico 2025-2027

Leggi l'articolo

Presentati dalla Commissione i progressi sulla nuova Agenda europea per l’innovazione

Leggi l'articolo

Eventi

IHI | In conversation with EBiSC2

Il 15 maggio 2024, l’Innovative Health Initiative organizzerà un evento online intitolato “In conversation with...
Leggi l'articolo

Health Innovation Global Forum 2024

Il 9 maggio 2024, nell’ambito della MIND Innovation Week, si terrà presso l’Auditorium di Human...
Leggi l'articolo

Call4Innovit – #Biotech Accelerator Program in San Francisco | Virtual Fireside Chat

Nell’ambito delle attività del Gruppo di lavoro PMI & Startup di Federchimica Assobiotec: Pierluigi Paracchi, componente Consiglio...
Leggi l'articolo

EU-X-CT Public Stakeholders’ Forum: Making cross-border access to clinical trials a reality

L’iniziativa europea pubblico-privata EU-X-CT mira a facilitare l’accesso transfrontaliero alle sperimentazioni cliniche in termini concreti,...
Leggi l'articolo

SEN meets AGE-IT: info day sui bandi degli Spoke 3 e 6

Il prossimo 19 aprile, alle ore 11:00, si terrà un info day dedicato ai bandi a...
Leggi l'articolo

EU Missions and cross-cutting activities info days

Il 25 e il 26 aprile 2024 si terranno online gli Info Days dedicati alle cinque Missioni dell’UE nell’ambito di Horzion Europe. L’evento verrà...
Leggi l'articolo