Italia-USA: bando per la raccolta di progetti di ricerca congiunti

Al via bando per la collaborazione scientifica e tecnologica Italia-USA.

 Il Ministero per gli Affari esteri e la cooperazione internazionale (MAECI) ha pubblicato il bando per la raccolta di progetti di ricerca congiunti tra Italia e Stati Uniti, nell’ambito della Dichiarazione congiunta per la Cooperazione Scientifica e Tecnologica tra i due Paesi per il periodo 2023-2025.

Le proposte progettuali dovranno avere durata pari a tre anni, essere realizzate in lingua inglese in una delle seguenti aree prioritarie di ricerca:

  • cambiamento climatico e resilienza ai disastri naturali;
  • salute e scienze della vita;
  • tecnologie innovative per l’agricoltura sostenibile;
  • IT e industria (limitatamente a intelligenza artificiale, materiali avanzati, veicoli/sistemi autonomi);
  • transizione energetica;
  • fisica e astrofisica.

Per la parte italiana, il bando è aperto a enti di ricerca pubblici e privati no-profit e il contratto del Principal Investigator (PI) affiliato ad uno di essi deve obbligatoriamente coprire almeno il primo anno di attività, con una lettera di certificazione di continuità da parte dell’istituzione di appartenenza. Il PI deve avere nazionalità italiana o UE, residenza legale in Italia ed essere di età massima di 40 anni. Per gli Stati Uniti, il coordinatore statunitense deve dimostrare la disponibilità di fondi per condurre le attività di ricerca proposte.

Il contributo MAECI è approssimativamente pari a 50.000 euro annui, con cofinanziamento pari al 30% da parte dell’istituzione coordinatrice italiana. I fondi saranno rimborsati annualmente in seguito alla presentazione dei documenti finanziari e parere positivo sul report scientifico corrispondente al progetto.

La scadenza per partecipare è il 2 novembre 2022.
Maggiori informazioni al seguente link.

News

Swiss Italian start up Award

Leggi l'articolo

Dottorati innovativi – Decreto Ministeriale 630/2024

Leggi l'articolo

Approvazione DL PNRR: verso una nuova rotta per la competitività nazionale della ricerca clinica

Leggi l'articolo

Terapia genica e farmaci RNA per la lotta contro il cancro: online un nuovo bando per progetti di ricerca

Leggi l'articolo

Gemelli digitali: emesso un nuovo bando di gara della Commissione europea

Leggi l'articolo

Al via la call StartUp Breeze 2024

Leggi l'articolo

Eventi

Incentivi a fondo perduto per la ricerca collaborativa in Regione Lombardia

Il 28 maggio il Cluster lombardo scienze della vita, in collaborazione con l’Area Credito e...
Leggi l'articolo

EU4Health Stakeholders’ Conference

Il 19 giugno 2024 si terrà, a Bruxelles e in modalità online, la Conferenza degli stakeholders di EU4Health...
Leggi l'articolo

Scenario home care: dall’opportunità del PNRR allo sviluppo di un’assistenza 5.0

È evidente che l’arrivo di nuove tecnologie, talvolta rivoluzionarie anche per la pratica clinica, renda...
Leggi l'articolo

IMI Impact on antimicrobial resistance – Webinar

Il 31 maggio 2024, l’Innovative Health Initiative organizza l’evento online “IMI Impact on antimicrobial resistance”, per evidenziare l’impatto...
Leggi l'articolo

APRE & MUR: Info day italiani sui bandi EU Missions 2024 di Horizon

Il 7 e l’8 maggio 2024, APRE (Agenzia per la Promozione della Ricerca Europea), in collaborazione con il Ministero dell’Università e...
Leggi l'articolo

Horizon Europe info day: Cluster 1 – Health

Il 28 maggio 2024, la Commissione europea ha organizzato online un Infoday dedicato ai tre nuovi topic del Cluster 1 – Health, che...
Leggi l'articolo