Online l’edizione 2018 dell’EU Industrial R&D Investment Scoreboard

Per l’ottavo anno consecutivo le aziende dell’Unione europea hanno aumentato i loro investimenti in ricerca e sviluppo

Il 17 dicembre 2018 è stato pubblicato l’Industrial R&D Scoreboard per l’anno 2018, che mostra come, per l’ottavo anno consecutivo, le aziende dell’Unione europea abbiano aumentato i loro investimenti in ricerca e sviluppo. Nel 2017 gli investimenti in ricerca e sviluppo sono stati superiori del 5,5% rispetto all’anno precedente: i settori di punta sono stati l’automobilistico, la sanità e l’ICT.

La crescita degli investimenti delle aziende con sede negli Stati Uniti e in Cina risulta ad oggi superiore rispetto a quella delle imprese con sede europea: i primi hanno aumentato i propri investimenti del 9% e i secondi del 20%.

Lo scoreboard mostra che l’investimento totale nella ricerca e sviluppo delle prime 2500 aziende, che costituiscono il 90% del business nella ricerca e sviluppo, nel 2017 è stato pari a 736,4 miliardi di euro: 577 di queste aziende hanno sede europea e contano per più di un quarto dell’investimento globale (27%), 778 compagnie sono statunitensi e contano per il 37%, 339 giapponesi, 438 sono cinesi e le restanti hanno sede in varie parti del mondo.

Le aree di specializzazione sono molto differenti nei 4 paesi. Le aziende europee si sono specializzate nei settori medium high-tech, puntando nel settore automobile e diminuendo gli investimenti nell’ICT. Le aziende USA hanno investito maggiormente nei settori high-tech, soprattutto nei settori ICT e Sanità. Le compagnie asiatiche mostrano direzioni contrastanti: le aziende cinesi sono cresciute prevalentemente nell’ICT e nei settori low-tech, mentre le giapponesi nell’automotive e nell’ICT.

Infine il report mostra come la crescita negli investimenti in ricerca e sviluppo dei primi 2.500 attori industriali sia accompagnata da una crescita nella maggior parte degli indicatori finanziari. Per maggiori informazioni visitare il seguente link

 

News

PARTECIPAZIONE COLLETTIVA ALLA BIO INTERNATIONAL CONVENTION 2024

Leggi l'articolo

Innovit: al via i nuovi programmi di accelerazione per PMI italiane nella Silicon Valley

Leggi l'articolo

COST: aperto il bando 2024 a supporto di reti di ricerca interdisciplinari

Leggi l'articolo

EIC Accelerator di Horizon Europe: disponibili i documenti per preparare le proposte complete

Leggi l'articolo

AI4Life: al via la call dedicata all’analisi di bioimmagini

Leggi l'articolo

ERA: lanciata la nuova Piattaforma di policy

Leggi l'articolo

Eventi

BIO INTERNATIONAL CONVENTION 2024

L’ICE Agenzia, Ufficio Attrazione Investimenti Esteri – nel quadro del programma Invest in Italy realizzato...
Leggi l'articolo

Entrepreneurial Universities: spinoffs and technology transfer

Il 14 marzo 2024, dalle 14.00 alle 15.30, la Policy Learning Platform ospiterà il webinar “Entrepreneurial Universities: spinoffs...
Leggi l'articolo

Messico: il valore del mercato Life Science – Webinar

Assolombarda e la Camera di Commercio Italiana in Messico, in collaborazione con Cassa Depositi e Prestiti (CDP) e...
Leggi l'articolo

Giornata Nazionale BBMRI.it 2024

La Giornata Nazionale delle Biobanche di BBMRI.it torna a Milano, presso l’Università degli Studi di...
Leggi l'articolo

INFO DAY Horizon Europe – European Partnerships: bandi 2024 Innovative Health Initiative (IHI), Cluster 1 | Nuove call 6 e 7

Il prossimo 26 febbraio alle 14.30 si terrà a Milano, presso l’Auditorium Rita Levi Montalcini...
Leggi l'articolo

European Cluster Conference 2024

Tra il 6 e l’8 maggio 2024, si terrà a Bruxelles la “European Cluster Conference 2024” L’evento tratterà la resilienza e l’adattabilità...
Leggi l'articolo