Le radici del futuro – Regione Lombardia e due settennati di sviluppo

In chiusura il ciclo di programmazione 2014-2020, in avvio quello del successivo settennio: 3,5 miliardi di euro per porre le radici per il futuro della Lombardia.

Si è tenuto il 1° dicembre 2022 un evento organizzato da Regione per fare il punto della situazione sull’utilizzo dei Fondi strutturali e di Investimento Europei (SIE), in particolare FESR e FSE.

“Penso alla Lombardia – ha detto il presidente Fontana – come un’unica, grande Smartland; sempre più inclusiva e connessa dotata di infrastrutture materiali e connessioni digitali, che offre servizi di prossimità in ambito sanitario; che sostiene le specificità dei sistemi produttivi territoriali e investe per diffondere in modo capillare i risultati degli investimenti in ricerca e innovazione”.

Questo il motivo per cui Regione ha scelto di investire le risorse europee 2021-2027 in un’azione di sistema che permetta sia alle aree urbane sia a quelle interne di sentirsi protagonisti della ripresa dalla crisi verso una nuova stagione di crescita sociale, civile ed economica.

La nuova programmazione 2021-2027 metterà a disposizione 1,1 miliardi di euro per finanziare politiche di ricerca, innovazione, competitività, digitalizzazione; 640 milioni per finanziare lo sviluppo sostenibile: politiche energetiche, mobilità sostenibile, economia circolare; 460 milioni per le politiche per l’occupazione; 560 milioni per l’istruzione e la formazione; 440 milioni di euro per le politiche di inclusione sociale e 210 milioni per le politiche di sviluppo territoriale.

Si tratta di risorse cui si aggiungeranno quelle autonome regionali, in primis del Piano Lombardia, e le risorse PNRR.

“Regione Lombardia – ha sottolineato l’assessore Sertori – ha avviato un percorso normativo per incrementare l’autonomia energetica, intervenendo sulla necessità diffusa di sviluppo delle fonti energetiche rinnovabili.”

“Gli obiettivi individuati dal programma per recuperare competitività e coesione, puntando sulla ‘forza dell’istruzione e della formazione e assicurando ‘la persona prima di tutto’ – ha evidenziato l’assessore Rizzoli – sono realistici. Lo sono in quanto fondati su esperienze, competenze e pratiche innovative promosse nel settore dell’istruzione e formazione, del lavoro e dell’inclusione sociale tra il 2014 e il 2020”.

La registrazione dell’evento e le slide dei singoli interventi sono disponibili al seguente link

News

IRCCS, Regione cerca progetti di ricerca da portare sul mercato

Leggi l'articolo

STARTCUP LOMBARDIA 2024

Leggi l'articolo

Credito d’imposta in R&S, innovazione tecnologica, design e ideazione estetica: pubblicate le linee guida

Leggi l'articolo

EIT Health InnoStars Awards 2024: aperte le candidature

Leggi l'articolo

Al via lo Spoke 2 di Fit4MedRob: Fit for Medical Robotics

Leggi l'articolo

BANDO FROM BED TO BENCH: THE WAY TO INNOVATION

Leggi l'articolo

Eventi

Road to Longevity: dalla salute della mente il futuro delle società di oggi e di domani

L’11 luglio l’IRCCS Ospedale San Raffaele ospiterà la seconda tappa del Roadshow Nazionale del Silver...
Leggi l'articolo

EVENTO DI LANCIO ITALIANO EU BUSINESS HUB

Il 4 luglio 2024 si terrà a Milano (in presenza e online) l’evento di lancio...
Leggi l'articolo

AGEVITY 2024

Il 24 e 25 settembre l’Università Bocconi di Milano ospiterà la seconda edizione di AGEVITY, il primo evento nazionale dedicato...
Leggi l'articolo

Info session – Open call for proposals on cancer under EU4Health 2024 Annual Work Programme

Il 26 giugno 2024, la European Health and Digital Executive Agency (HaDEA) ha organizzato una sessione informativa online dedicata all’open...
Leggi l'articolo

mAI più come prima – Conversazioni sull’Intelligenza Artificiale

Il 24 giugno alle 17.30 si terrà in Assolombarda l’evento mAI più come prima –...
Leggi l'articolo

ELIXIRxNextGenIT & SEE LIFE: Piattaforme PNRR al servizio del Paese

Il 24 e 25 giugno 2024 si terranno presso l’Università degli Studi di Milano Bicocca due...
Leggi l'articolo