Bando Giovani “Early Career Award”: resi noti i nomi dei vincitori

Si è conclusa con la pubblicazione della graduatoria finale la valutazione del bando della Fondazione Regionale per la Ricerca Biomedica (FRRB), a cui hanno risposto ben 167 ricercatori.

Il Bando, rivolto a Giovani Ricercatori proponenti un progetto innovativo da realizzarsi in un ente ospitante scelto tra una ASST o un IRCCS lombardo (pubblico o privato), si incentrava sulle seguenti 3 (tre) aree tematiche:

  • Genetica, “Omics”, bioinformatica e biologia dei sistemi
  • Fisiologia, fisiopatologia degli organi e dei sistemi
  • Tecnologie mediche applicate, diagnostica avanzata, nuove terapie.

I Giovani Ricercatori proponenti dovevano rispondere a requisiti stringenti, atti a dimostrare sufficiente esperienza e capacità di gestire in autonomia un proprio progetto di ricerca (tra i requisiti richiesti H‐Index ≥ a 10, aver pubblicato almeno 3 articoli scientifici come primo o ultimo autore).

I 16 ricercatori vincitori, aggiudicatari di un finanziamento fino a un massimo di 600.000 euro per 36 mesi di progetto, hanno superato un processo di revisione scientifica articolato in 2 fasi e un Consensus Meeting, che ha visto il coinvolgimento di esperti indipendenti di fama internazionale.

Il Bando, grazie ad un incremento finanziario voluto dal Consiglio di Amministrazione di FRRB, in accordo con la Direzione Generale Welfare di Regione Lombardia, ha potuto vantare una dotazione finale di € 9.142.809,52, e garantirà un finanziamento triennale in favore di ricercatori alle fasi iniziali della propria carriera indipendente.

Le aree tematiche finanziate spaziano dalla neurologia all’oncologia, alla nefrologia e alle malattie metaboliche e multisistemiche.

Da evidenziare l’importante rappresentanza femminile sia tra i partecipanti al Bando (89 donne ‐ 78 uomini) sia tra i Giovani Ricercatori vincitori (9 donne ‐ 7 uomini). Risultato importante per la Fondazione che, da qualche anno, grazie anche alla partecipazione ad un progetto europeo sul tema (TARGET www.gendertarget.eu), sta lavorando per una sempre maggiore consapevolezza dell’importanza dell’equilibrio di genere sia a livello istituzionale, sia proponendo azioni mirate all’interno dei propri strumenti di finanziamento.

News

AGE-IT: AL VIA IL BANDO A CASCATA DELLO SPOKE 3 “Fattori clinici e ambientali, stato funzionale e multi morbilità”

Leggi l'articolo

EIT Digital: lanciato il Venture Incubation Program

Leggi l'articolo

CALL4INNOVIT 2024 | LIFE SCIENCES & DIGITAL HEALTH

Leggi l'articolo

Scienze della vita: annunciato un bando per progetti di ricerca translazionale contro il cancro

Leggi l'articolo

Horizon Europe: adottato il piano strategico 2025-2027

Leggi l'articolo

Presentati dalla Commissione i progressi sulla nuova Agenda europea per l’innovazione

Leggi l'articolo

Eventi

IHI | In conversation with EBiSC2

Il 15 maggio 2024, l’Innovative Health Initiative organizzerà un evento online intitolato “In conversation with...
Leggi l'articolo

Health Innovation Global Forum 2024

Il 9 maggio 2024, nell’ambito della MIND Innovation Week, si terrà presso l’Auditorium di Human...
Leggi l'articolo

Call4Innovit – #Biotech Accelerator Program in San Francisco | Virtual Fireside Chat

Nell’ambito delle attività del Gruppo di lavoro PMI & Startup di Federchimica Assobiotec: Pierluigi Paracchi, componente Consiglio...
Leggi l'articolo

EU-X-CT Public Stakeholders’ Forum: Making cross-border access to clinical trials a reality

L’iniziativa europea pubblico-privata EU-X-CT mira a facilitare l’accesso transfrontaliero alle sperimentazioni cliniche in termini concreti,...
Leggi l'articolo

SEN meets AGE-IT: info day sui bandi degli Spoke 3 e 6

Il prossimo 19 aprile, alle ore 11:00, si terrà un info day dedicato ai bandi a...
Leggi l'articolo

EU Missions and cross-cutting activities info days

Il 25 e il 26 aprile 2024 si terranno online gli Info Days dedicati alle cinque Missioni dell’UE nell’ambito di Horzion Europe. L’evento verrà...
Leggi l'articolo