Dolore cronico: al via il nuovo bando dell’ERA-NET NEURON

Il nuovo bando intende stimolare la creazione di gruppi di networking internazionali.

Tra gli obiettivi della call, legata al dolore cronico, ci sono:

  • finanziare iniziative ambiziose, innovative, multidisciplinari e transnazionali di esperti;
  • rafforzare l’allineamento delle risorse e gli sforzi presenti e futuri;
  • indirizzarsi verso sfide trasversali della ricerca per identificare lacune e possibili soluzioni a questioni urgenti, come l’interoperabilità dei dati e l’armonizzazione delle metodologie, per assicurare il passaggio inclusivo e fruttuoso dalla scienza di base alla pratica clinica.

Le proposte progettuali devono identificare chiaramente il nesso tra i risultati di ricerca e l’utilità per la comunità scientifica, coinvolgere gli attori chiave in merito alle questioni affrontate, dimostrare l’evidenza dei benefici scientifici derivanti dal lavoro transfrontaliero, con un occhio di riguardo all’impatto sui pazienti.

Tra i possibili risultati del bando rientrano anche l’elaborazione di libri bianchi, studi di prospettiva, metodologie di standardizzazione dei dati, raccomandazioni, linee guida, tabelle di marcia o scambio di migliori pratiche a favore della comunità di ricerca e dell’impatto sociale, mentre non sono finanziabili attività di ricerca sperimentali.

Possono partecipare gruppi di networking composti da un minimo di 10 e un massimo di 25 partecipanti, dei quali almeno 3 da 3 Stati finanziatori differenti, aventi come guida un Coordinatore scientifico da uno dei Paesi membri dell’ERA-NET NEURON COFUND 2, al quale devono appartenere anche almeno la metà delle istituzioni partecipanti alla rete.
I partner industriali possono partecipare in qualità di collaboratori esterni ed è incoraggiata l’inclusione di esperti da regioni non incluse nella rete NEURON e di giovani ricercatori.

Le reti selezionate saranno finanziate per un importo massimo di 50.000 euro ciascuna, per una durata massima delle attività pari a un anno.

La scadenza per la presentazione delle candidature è prevista per l’8 novembre 2022.
Tutte le informazioni al seguente link.

News

Swiss Italian start up Award

Leggi l'articolo

Dottorati innovativi – Decreto Ministeriale 630/2024

Leggi l'articolo

Approvazione DL PNRR: verso una nuova rotta per la competitività nazionale della ricerca clinica

Leggi l'articolo

Terapia genica e farmaci RNA per la lotta contro il cancro: online un nuovo bando per progetti di ricerca

Leggi l'articolo

Gemelli digitali: emesso un nuovo bando di gara della Commissione europea

Leggi l'articolo

Al via la call StartUp Breeze 2024

Leggi l'articolo

Eventi

Incentivi a fondo perduto per la ricerca collaborativa in Regione Lombardia

Il 28 maggio il Cluster lombardo scienze della vita, in collaborazione con l’Area Credito e...
Leggi l'articolo

EU4Health Stakeholders’ Conference

Il 19 giugno 2024 si terrà, a Bruxelles e in modalità online, la Conferenza degli stakeholders di EU4Health...
Leggi l'articolo

Scenario home care: dall’opportunità del PNRR allo sviluppo di un’assistenza 5.0

È evidente che l’arrivo di nuove tecnologie, talvolta rivoluzionarie anche per la pratica clinica, renda...
Leggi l'articolo

IMI Impact on antimicrobial resistance – Webinar

Il 31 maggio 2024, l’Innovative Health Initiative organizza l’evento online “IMI Impact on antimicrobial resistance”, per evidenziare l’impatto...
Leggi l'articolo

APRE & MUR: Info day italiani sui bandi EU Missions 2024 di Horizon

Il 7 e l’8 maggio 2024, APRE (Agenzia per la Promozione della Ricerca Europea), in collaborazione con il Ministero dell’Università e...
Leggi l'articolo

Horizon Europe info day: Cluster 1 – Health

Il 28 maggio 2024, la Commissione europea ha organizzato online un Infoday dedicato ai tre nuovi topic del Cluster 1 – Health, che...
Leggi l'articolo