Al via la call di ERA-NET NEURON per la comprensione delle malattie neurologiche e psichiatriche

Per l’Italia il MinSal finanzierà 4 gruppi di ricerca con un fondo totale pari a € 1.500.000

L’ERA-NET NEURON lancia la call ‘Bidirectional Brain-Body Interactions‘ per finanziare progetti di ricerca transnazionale e clinica nel settore delle malattie neurologiche e psichiatriche, con scadenza prevista per l’8 marzo 2024.

I progetti avranno l’obiettivo di rispondere a domande critiche per migliorare la nostra conoscenza sul ruolo delle interazioni bidirezionali tra il sistema nervoso centrale e il corpo nella genesi e progressione delle malattie neurologiche e psichiatriche.

In particolare, le proposte di ricerca dovranno essere multidisciplinari con la combinazione di approcci di base e clinici, con l’obbligo di coprire almeno una delle seguenti aree:

  1. ricerca fondamentale sul ruolo dell’interazione bidirezionale tra cervello e corpo: concentrandosi sulla patogenesi e/o eziologia delle malattie neurologiche e psichiatriche, questa area può includere lo sviluppo di risorse e tecnologie innovative considerate rilevanti per questa chiamata;
  2. ricerca preclinica e clinica per nuove strategie di prevenzione, diagnosi, terapia e riabilitazione: questa area si concentra sullo sviluppo di nuove strategie per malattie in cui le alterazioni nella comunicazione tra cervello e corpo costituiscono un processo rilevante della patologia.

Inoltre, ERA-NET NEURON mira a coinvolgere attivamente i pazienti nella ricerca, richiedendo che le applicazioni includano una descrizione degli esiti attesi con potenziale rilevanza per i pazienti.

Le proposte congiunte di ricerca transnazionale possono essere presentate da gruppi di ricerca con sede in Belgio, Croazia, Francia, Germania, Ungheria, Israele, Italia, Lettonia, Lituania. Polonia, Romania, Slovacchia, Spagna, Svizzera, Taiwan e Turchia e che lavorano in:

  • università (o altri istituti di istruzione superiore),
  • organismi di ricerca pubblici o privati non universitari,
  • ospedali o fondazioni,
  • società commerciali, in particolare piccole e medie imprese.

Ciascun consorzio deve essere composto da minimo 3 e massimo 5 partner di ricerca ammissibili, con la possibilità di estendere il numero a 6 con l’inclusione di membri da Paesi sottorappresentati quali Croazia, Ungheria, Lettonia, Lituania, Romania, Repubblica slovacca, Taiwan e Turchia.

Per l’Italia, il Ministero della Salute finanzierà 4 gruppi di ricerca con un fondo totale pari a € 1.500.000.

Clicca qui per maggiori informazioni.

News

Aiop rinnova le cariche sociali: Gabriele Pelissero eletto Presidente Nazionale per il quadriennio 2024 – 2028

Leggi l'articolo

Vanguard Initiative: Ingresso del Cluster nello Smart Health Pilot

Leggi l'articolo

Terapia genica e farmaci RNA per malattie infiammatorie e infettive: nuovo bando per progetti di ricerca

Leggi l'articolo

EU4Health: pubblicati nuovi bandi nell’area della preparazione alle crisi sanitarie

Leggi l'articolo

Progetto EUCAIM: lanciata l’open call sulla ricerca sul cancro e l’uso dell’IA

Leggi l'articolo

Approvata da Regione Lombardia la nuova misura “Collabora & Innova”

Leggi l'articolo

Eventi

mAI più come prima – Conversazioni sull’Intelligenza Artificiale

Il 24 giugno alle 17.30 si terrà in Assolombarda l’evento mAI più come prima –...
Leggi l'articolo

ELIXIRxNextGenIT & SEE LIFE: Piattaforme PNRR al servizio del Paese

Il 24 e 25 giugno 2024 si terranno presso l’Università degli Studi di Milano Bicocca due...
Leggi l'articolo

Collabora&Innova: bando 2024 per gli ecosistemi innovativi lombardi

Collabora&Innova con uno stanziamento di oltre 100 milioni di euro è il principale incentivo disponibile...
Leggi l'articolo

PRESENTAZIONE DEL BANDO “BED TO BENCH : THE WAY TO INNOVATION”

Il bando “FROM BED TO BENCH: THE WAY TO INNOVATION”, rappresenta un’iniziativa della Fondazione Regionale...
Leggi l'articolo

Info session: open call for proposals – EU4Health Annual Work Programme 2024

Il 29 maggio 2024, dalle 09:30 alle 13:00, si terrà in modalità online l’evento “Info session: open call...
Leggi l'articolo

Life Science Next: Dati e Ricerca per la Salute del futuro

Il 25 giugno, a partire dalle ore 15:30, l’Auditorium di Assolombarda ospiterà l’evento annuale del...
Leggi l'articolo