La riabilitazione della mano? Con un guanto e la realtà virtuale

Innovare le procedure di neuroriabilitazione della mano danneggiata da patologie cerebrovascolari come l’ictus, grazie alla realtà virtuale.

Ecco la proposta al centro del progetto GREVAP (“Guanto ingegnerizzato con sistema di REaltà Virtuale e APp”) della Fondazione Don Gnocchi Onlus, finanziato da Regione Lombardia per 1.150.000 euro grazie al bando FRIM FESR Aggregazioni, che in una piattaforma comprende un guanto ingegnerizzato con tecnologia di Realtà Virtuale e una App. Le patologie cerebrovascolari sono la seconda più frequente causa di morte e la principale causa di disabilità in tutto il mondo. Di quanti sopravvivono all’evento acuto, due terzi presentano un danno a livello funzionale all’arto superiore. Con conseguenze dirette sull’indipendenza, sull’umore, ma soprattutto sulla partecipazione alle attività sociali.

Nella sola Italia si stima che il numero dei soggetti interessati sia di 200 mila ogni anno. Il recupero funzionale degli arti superiori e specificatamente della mano è dunque un problema di estrema rilevanza umana e sociale.

Il guanto ingegnerizzato ‘cuore’ di GREVAP è stato sviluppato con la collaborazione del laboratorio LARICE (Laboratorio per la Ricerca clinica sulla Deambulazione e l’Equilibrio) della Fondazione Don Gnocchi e brevettato da uno dei partner del progetto ovvero ETT, azienda genovese di distribuzione IT, e permette di registrare i parametri cinematici relativi alla sequenza dei movimenti delle dita della mano. Altri elementi fondamentali sono un software in grado di integrare tali parametri in uno scenario motivante e stimolante secondo la modalità “gioco-esercizio”; e infine una App per smartphone, che permette di gestire il software e ricreare ambientazioni ludiche che consentono di immedesimarsi nel gioco direttamente dal telefono o dal tablet, da utilizzare con dispositivi commerciali di alta qualità e basso costo, come lo possono essere Google Cardboard e vGear. Obiettivo, implementare una nuova e più standardizzabile metodologia riabilitativa, accostando una valutazione strumentale con indicatori quantitativi di misura dei movimenti della mano a una serie di esercizi, basati appunto anche sulla Realtà Virtuale, finalizzati al recupero della destrezza manuale. Il tutto grazie a una tecnologia a basso costo e di semplice utilizzo.

La App è stata pensata con interfaccia multilingue per l’applicazione in contesti internazionali e permetterà di raccogliere informazioni sulla performance motoria dei pazienti e la comunicazione di questi dati a distanza. Consentendo soluzioni di telemonitoraggio e teleriabilitazione.

Per la costruzione di GREVAP si è puntato su competenze multidisciplinari, che spaziano dalla neurofisiologia clinica all’analisi del movimento degli esperti di riabilitazione, dall’ICT alla bioingegneria.

News

Swiss Italian start up Award

Leggi l'articolo

Dottorati innovativi – Decreto Ministeriale 630/2024

Leggi l'articolo

Approvazione DL PNRR: verso una nuova rotta per la competitività nazionale della ricerca clinica

Leggi l'articolo

Terapia genica e farmaci RNA per la lotta contro il cancro: online un nuovo bando per progetti di ricerca

Leggi l'articolo

Gemelli digitali: emesso un nuovo bando di gara della Commissione europea

Leggi l'articolo

Al via la call StartUp Breeze 2024

Leggi l'articolo

Eventi

Incentivi a fondo perduto per la ricerca collaborativa in Regione Lombardia

Il 28 maggio il Cluster lombardo scienze della vita, in collaborazione con l’Area Credito e...
Leggi l'articolo

EU4Health Stakeholders’ Conference

Il 19 giugno 2024 si terrà, a Bruxelles e in modalità online, la Conferenza degli stakeholders di EU4Health...
Leggi l'articolo

Scenario home care: dall’opportunità del PNRR allo sviluppo di un’assistenza 5.0

È evidente che l’arrivo di nuove tecnologie, talvolta rivoluzionarie anche per la pratica clinica, renda...
Leggi l'articolo

IMI Impact on antimicrobial resistance – Webinar

Il 31 maggio 2024, l’Innovative Health Initiative organizza l’evento online “IMI Impact on antimicrobial resistance”, per evidenziare l’impatto...
Leggi l'articolo

APRE & MUR: Info day italiani sui bandi EU Missions 2024 di Horizon

Il 7 e l’8 maggio 2024, APRE (Agenzia per la Promozione della Ricerca Europea), in collaborazione con il Ministero dell’Università e...
Leggi l'articolo

Horizon Europe info day: Cluster 1 – Health

Il 28 maggio 2024, la Commissione europea ha organizzato online un Infoday dedicato ai tre nuovi topic del Cluster 1 – Health, che...
Leggi l'articolo