Università degli Studi di Milano: antinfiammatori per prevenire il cancro senza effetti collaterali

Alcuni FANS, farmaci antinfiammatori non steroidei di uso comune come l’aspirina e l’ibuprofene, hanno un’azione preventiva contro il cancro.

L’importante scoperta è arrivata da una ricerca guidata dall’Università Statale di Milano e condotta insieme all’Istituto Europeo di Oncologia e all’Istituto Nazionale dei Tumori di Milano, finanziata da AIRC e Fondazione Cariplo e pubblicata sulla rivista British Journal of Cancer del gruppo editoriale Nature. È la prima volta che viene identificato il meccanismo d’azione alla base dell’attività antineoplastica dei FANS.

Paolo Ciana – docente di Farmacologia al dipartimento di Oncologia ed Emato-Oncologia dell’Università Statale e coordinatore dello studio – spiega: “In studi preclinici e anche clinici alcuni FANS hanno dimostrato un’interessante attività preventiva sull’insorgenza di tumori. Tuttavia, per i noti effetti collaterali che insorgono quando vengono assunti per lunghi periodi di tempo, essi non sono utilizzabili per trattamenti preventivi. Tali effetti collaterali sono causati in massima parte dall’inibizione di enzimi chiamati cicloossigenasi, responsabili della loro attività antinfiammatoria. Il nostro lavoro ha dimostrato che l’azione antineoplastica dei FANS non si esplica con l’inibizione delle cicloossigenasi, ma attraverso un altro bersaglio molecolare, una deacetilasi chiamata SIRT1”.

La scoperta consentirà di studiare nuovi FANS con attività anti-neoplastica, senza produrre gli effetti collaterali dei farmaci attualmente in commercio.

La scoperta apre nuove, incoraggianti prospettive nella prevenzione e nella lotta ai tumori. Già in passato anche Harold Varmus, vincitore del premio Nobel per la Medicina e Fisiologia nel 1989, aveva inserito la elucidazione del meccanismo anti-tumorale dei FANS come uno dei maggiori passi in avanti nella prevenzione del cancro.

Oggi questo passo in avanti diventa non solo importante ma anche una necessità, considerato che nel 2018 nel mondo più di 9 milioni di persone sono morte a causa del cancro.  Le potenzialità dell’approccio preventivo farmacologico sono già state sperimentate con successo nell’ambito cardiovascolare, dove si sono dimezzati decessi per malattie cardiache, mentre si sono ridotti di due terzi quelli per malattie cerebrovascolari.

News

Premio Internazionale “Lombardia è Ricerca”

Leggi l'articolo

Aiop rinnova le cariche sociali: Gabriele Pelissero eletto Presidente Nazionale per il quadriennio 2024 – 2028

Leggi l'articolo

Vanguard Initiative: Ingresso del Cluster nello Smart Health Pilot

Leggi l'articolo

Terapia genica e farmaci RNA per malattie infiammatorie e infettive: nuovo bando per progetti di ricerca

Leggi l'articolo

EU4Health: pubblicati nuovi bandi nell’area della preparazione alle crisi sanitarie

Leggi l'articolo

Progetto EUCAIM: lanciata l’open call sulla ricerca sul cancro e l’uso dell’IA

Leggi l'articolo

Eventi

mAI più come prima – Conversazioni sull’Intelligenza Artificiale

Il 24 giugno alle 17.30 si terrà in Assolombarda l’evento mAI più come prima –...
Leggi l'articolo

ELIXIRxNextGenIT & SEE LIFE: Piattaforme PNRR al servizio del Paese

Il 24 e 25 giugno 2024 si terranno presso l’Università degli Studi di Milano Bicocca due...
Leggi l'articolo

Collabora&Innova: bando 2024 per gli ecosistemi innovativi lombardi

Collabora&Innova con uno stanziamento di oltre 100 milioni di euro è il principale incentivo disponibile...
Leggi l'articolo

PRESENTAZIONE DEL BANDO “BED TO BENCH : THE WAY TO INNOVATION”

Il bando “FROM BED TO BENCH: THE WAY TO INNOVATION”, rappresenta un’iniziativa della Fondazione Regionale...
Leggi l'articolo

Info session: open call for proposals – EU4Health Annual Work Programme 2024

Il 29 maggio 2024, dalle 09:30 alle 13:00, si terrà in modalità online l’evento “Info session: open call...
Leggi l'articolo

Life Science Next: Dati e Ricerca per la Salute del futuro

Il 25 giugno, a partire dalle ore 15:30, l’Auditorium di Assolombarda ospiterà l’evento annuale del...
Leggi l'articolo