MISE: pubblicato il decreto che stabilisce le modalità di funzionamento del Fondo per il TT

Sarà la Fondazione Enea Tech a gestire il Fondo per il trasferimento tecnologico istituito dal Mise
 

Il Ministero ha pubblicato il decreto che stabilisce le modalità di funzionamento e di intervento del Fondo per il trasferimento tecnologico istituito dal Decreto Rilancio.

Il documento è stato pubblicato nella Gazzetta Ufficiale n. 6 del 9 gennaio 2021.

Il Fondo avrà una dotazione di 500 milioni di euro per l’anno 2020 e sarà finalizzato alla promozione di iniziative e investimenti utili alla valorizzazione e all’utilizzo dei risultati della ricerca presso le imprese del territorio italiano, in particolare le start-up e PMI innovative.

Gli interventi, attuati dalla Fondazione Enea Tech, dovranno sostenere lo sviluppo di tecnologie strategiche per la competitività del paese attraverso l’investimento in imprese target, che dovranno essere:

  • start-up innovative, PMI innovative e spin-off e spin-out di università, centri e istituti di ricerca, parchi scientifici e tecnologici, con alto potenziale di crescita, non quotate e operanti su tutto il territorio nazionale;
  • in via di costituzione o costituite da non più di 60 mesi, in fase di avvio dell’attività imprenditoriale e, comunque, in un ambito di intervento pre-commerciale e pre-competitivo;
  • operanti in ambiti tecnologici di interesse strategico nazionale, con priorità per le tecnologie healthcare, information technology, green economy e deep tech (additive manufacturing, nanotecnologie, nuovi materiali, robotica, intelligenza artificiale).

Gli investimenti del Fondo possono assumere la forma di interventi in equity e quasi equity, prestiti convertibili e strumenti finanziari di partecipazione, contratti e grant contenenti opzioni convertibili, in funzione delle caratteristiche e delle specifiche esigenze di finanziamento delle imprese target e dei progetti da sostenere.

In ogni caso, per ciascuna impresa, l’intervento del Fondo sarà compreso tra 100.000 e 15.000.000 di euro. Tali azioni saranno svolte nel rispetto delle condizioni del regolamento di esenzione e della disciplina europea in materia di aiuti di Stato.

Tutti i dettagli al seguente link.

News

Lancio della piattaforma di foresight “Futures4europe”

Leggi l'articolo

Bando per nuove Reti Tematiche della EU Health Policy Platform

Leggi l'articolo

Al via un nuovo Open Accelerator, il programma di accelerazione internazionale rivolto alle startup del mondo Life Sciences che nel 2024 si concentrerà su salute della donna e femtech

Leggi l'articolo

Age-It: al via i bandi a cascata dello SPOKE 4 “Traiettorie per l’invecchiamento attivo e in buona salute”

Leggi l'articolo

Presto al via i nuovi bandi del programma Digital Europe

Leggi l'articolo

Innovit: al via i nuovi programmi di accelerazione per PMI italiane nella Silicon Valley

Leggi l'articolo

Eventi

UniCredit Start Lab | Roadshow Lombardia

UniCredit annuncia l’evento “Sostenibilità ESG e Finanziamenti Impact: guida alle imprese del futuro verso un...
Leggi l'articolo

Digitally-enabled healthcare: Is our ecosystem on track?

La EU Health Coalition annuncia l’evento ibrido “Digitally-enabled healthcare: Is our ecosystem on track?“, che...
Leggi l'articolo

European Innovation Council Pathfinder Challenges – Work Programme 2024 Info Day

Il 20 marzo 2024 dalle 8.30 alle 13 si terrà a Bruxelles la giornata informativa...
Leggi l'articolo

XVIII Giornata Europea dei Diritti del Malato

Active Citizenship Network annuncia la Celebrazione della Giornata Europea dei Diritti del Malato, intitolata quest’anno...
Leggi l'articolo

BIO INTERNATIONAL CONVENTION 2024

L’ICE Agenzia, Ufficio Attrazione Investimenti Esteri – nel quadro del programma Invest in Italy realizzato...
Leggi l'articolo

Entrepreneurial Universities: spinoffs and technology transfer

Il 14 marzo 2024, dalle 14.00 alle 15.30, la Policy Learning Platform ospiterà il webinar “Entrepreneurial Universities: spinoffs...
Leggi l'articolo