BiomimX – La start-up che testa farmaci e terapie su mini-organi funzionali con chip

Da uno spin-off del PoliMI, arriva una piattaforma innovativa per costruire modelli pre-clinici più affidabili.

Costruire organi con chip significa mettere a punto modelli miniaturizzati di organi umani fisiologici o patologici, ricreati in laboratorio. Poiché promettono di rivoluzionare il modo di testare, approvare e scoprire terapie sono una delle frontiere più promettenti del mondo biotech.

In questo campo opera una start-up innovativa lombarda, nata nel 2017 come spin-off del Politecnico di Milano: BiomimX, pioniera nello sviluppo di Organ-on-Chip (OoC).

Prima che un farmaco possa esser messo in commercio è necessario un lungo iter di sperimentazione, che può richiedere dai 10 ai 15 anni e costi superiori a 1 miliardo di euro. Questo processo è suddiviso in diverse fasi, una delle quali è rappresentata dai test pre-clinici, che valutano l’efficacia e la tossicità del farmaco prima in vitro e poi in vivo su animali, come richiesto dalle regolamentazioni. Test che però sono dispendiosi sia in termini di tempo sia in termini economici, oltre a coinvolgere animali, e che non sempre risultano perfettamente predittivi del comportamento del farmaco durante la successiva sperimentazione clinica sull’uomo.

Per questo BiomimX ha sviluppato una tecnologia in grado di ricreare in vitro mini-organi umani funzionali sui quali testare l’efficacia e la tossicità di nuovi farmaci già in fase pre-clinica. Questa tecnologia è “uBeat”, un meccanismo di stimolazione meccanica che si integra all’interno della piattaforma tecnologica chiave dell’azienda e che permette di creare colture cellulari 3D miniaturizzate avanzate.

La peculiarità di BiomimX è quella di aver aggiunto in modelli preclinici in vitro, tramite una stimolazione meccanica costante e controllata, il movimento, caratteristica di tutti i distretti corporei, così da imitare la fisiopatologia umana con un livello di precisione unico. A questo scopo, BiomimX ha studiato le stimolazioni meccaniche cui i tessuti umani sono sottoposti e, riproducendoli all’interno delle piattaforme, ha permesso la creazione di una nuova generazione di modelli OoC dinamici – rispetto a OcC sottoposti solo a stimolazioni chimiche – che hanno mostrato una grande rilevanza clinica e che offrono la possibilità di testare funzionalità e tossicità delle molecole con maggiore affidabilità, risposte rapide e convenienti.

La piattaforma uBeat è versatile, perché può essere utilizzata per ricreare diversi modelli di organi umani e di patologie, permette di effettuare test più predittivi per l’uomo con costi minori e in futuro potrebbe offrire un’alternativa alla sperimentazione animale.

Attualmente la piattaforma è stata utilizzata per creare “uHeart”, un modello di cuore umano, “uKnee”, un modello di articolazione umana osteoartrosica e “uScar”, un modello che permette di ricapitolare le fasi di insorgenza e progressione della fibrosi cardiaca.

Il team BiomimX sta poi convalidando nuovi modelli Beating Organs-on-Chip (ad es. uGut, uLung, uHeart+Fegato…) per replicare rilevanti processi fisiopatologici coinvolti nel metabolismo dei farmaci o nell’insorgenza di malattie.

Le applicazioni, in prospettiva, comprendono come detto i test farmacologici ma anche la medicina di precisione: la tecnologia uBeat potrà essere utilizzata per realizzare modelli di organi direttamente dalle cellule di un singolo paziente, per poi sperimentare su questi modelli specifici la risposta a un eventuale farmaco o cura.

News

IRCCS, Regione cerca progetti di ricerca da portare sul mercato

Leggi l'articolo

STARTCUP LOMBARDIA 2024

Leggi l'articolo

Credito d’imposta in R&S, innovazione tecnologica, design e ideazione estetica: pubblicate le linee guida

Leggi l'articolo

EIT Health InnoStars Awards 2024: aperte le candidature

Leggi l'articolo

Al via lo Spoke 2 di Fit4MedRob: Fit for Medical Robotics

Leggi l'articolo

BANDO FROM BED TO BENCH: THE WAY TO INNOVATION

Leggi l'articolo

Eventi

Road to Longevity: dalla salute della mente il futuro delle società di oggi e di domani

L’11 luglio l’IRCCS Ospedale San Raffaele ospiterà la seconda tappa del Roadshow Nazionale del Silver...
Leggi l'articolo

EVENTO DI LANCIO ITALIANO EU BUSINESS HUB

Il 4 luglio 2024 si terrà a Milano (in presenza e online) l’evento di lancio...
Leggi l'articolo

AGEVITY 2024

Il 24 e 25 settembre l’Università Bocconi di Milano ospiterà la seconda edizione di AGEVITY, il primo evento nazionale dedicato...
Leggi l'articolo

Info session – Open call for proposals on cancer under EU4Health 2024 Annual Work Programme

Il 26 giugno 2024, la European Health and Digital Executive Agency (HaDEA) ha organizzato una sessione informativa online dedicata all’open...
Leggi l'articolo

mAI più come prima – Conversazioni sull’Intelligenza Artificiale

Il 24 giugno alle 17.30 si terrà in Assolombarda l’evento mAI più come prima –...
Leggi l'articolo

ELIXIRxNextGenIT & SEE LIFE: Piattaforme PNRR al servizio del Paese

Il 24 e 25 giugno 2024 si terranno presso l’Università degli Studi di Milano Bicocca due...
Leggi l'articolo